14557 articles - 12260 brèves

Dietro le crociere, la galera

Mise en ligne : 28 January 2005

Texte de l'article :

Dietro le crociere, la galera - Dietro le sbarre, la SODEXHO

 

La compagnia dei bateaux-parisiens che ha ’il piacere’ di farvi scoprire Parigi e il suo magnifico lungosenna, è una filiale della multinazionale SODEXHO.

SODEXHO è il leader mondiale del catering e della ristorazione collettiva. Non si accontenta però, di fornire pasti per scuole, ospedali, ristoranti e mense aziendali e per i ticket restaurant.

Le prigioni sono diventate, per la SIGES (una filiale della SODEXHO) une fonte di profitto in tutto il mondo : Australia, Gran Bretagna, Belgio, Messico, Turchia, Francia...

Nei paesi dove il capitalismo prona la creazione di prigioni private, la SODEXHO ha investito nei vari campi legati al sistema penitenziario : concezione, costruzione, sorveglianza, gestione, intendenza (pasti, biancheria, pulizia), programmi di lavoro - vera schiavitù camuffata da programmi di reinserimento - amministrazione penitenziaria e sociale e nel catering (un valido sistema per surtassare i prodotti di prima necessità). Va bene tutto, pur di guadagnare sulle prigioni.

Come dice l’amministratore delegato, Pierre Bellon : "Ho lavorato nel campo alberghiero, ma con le prigioni sono sicuro di avere un tasso di occupazione del 100%".

E’ impossibile credere che la SODEXHO si opponga al processo d’instaurazione di un’idelogia sicuritaria e repressiva destinata a reprimere e a criminalizzare la povertà, gli extracommunitari e gli stranieri irregolari in Europa e le cosidette " classi pericolose " ovunque nel mondo.

Manifestiamo quest’oggi per denunciare la SODEXHO, che si arricchisce con le prigioni. Le sue crociere, sui bateaux-mouche, hanno il gusto dell’acciaio e delle sbar